Indice del forum

Un forum, due lingue.

Un forum per accogliere sordi e udenti interessati al mondo dei sordi e alla sordità.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

LIS o impianto? ma gli udenti sanno di cosa stiam parlando?
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> DISCUTIAMO INSIEME DI SORDITA', LIS, ORALISMO E BILINGUISMO
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Tiziana.Pozzetti

Admin


staff


Età: 35
Registrato: 02/09/07 15:53
Messaggi: 543
Tiziana.Pozzetti is offline 


Interessi: Neuropsicologia dell'adulto e del bambino. Disturbi dell'apprendimento in età evolutiva: del linguaggio, della lettura e dell'attenzione.
Impiego: Laureanda in psicologia, indirizzo "neuropsicologia dell'età evolutiva"


MessaggioInviato: Ven Set 28, 2007 10:42 am    Oggetto:  LIS o impianto? ma gli udenti sanno di cosa stiam parlando?
Descrizione:
Rispondi citando

Stavo rileggendo un pò di messaggi e mi è balzato subito all'occhio quanto siano opposti questi due messaggi uno tratto dall'articolo di Katia sull'assistenza sociale, uno tratto dall'esperienza di Franky sulla sua propria pelle:

KappaHH ha scritto:
Non ha senso perché le persone non-udenti sono giusto delle persone che usano solo i 4 sensi anziché 5 e, nelle rare volte, 6 sensi! Fin qui nulla di grave, eppure i danni psicologici e fisici derivano solo da chi (dottori soprattutto) insiste con forza che loro usino anche il quinto senso o, peggio, toglie la loro identità, sia linguistica sia personale.

Per una migliore acquisizione cognitiva e comportamentale l'ideale sarebbe avere una figura decisa dell'educatore sordo come previsto dalla legge n.104, e magari in futuro la presenza di docenti non-udenti in quanto l'uso della lingua dei segni è fondamentale per arrivare al bilinguismo.

Sforziamoci ancora di abituare i ragazzi sordi alla frequenza parallela tra il mondo dei sordi ed il mondo degli udenti, in modo costante (evitare le preferenze di un mondo e l'altro) per ottenere parità sociale.


Franky ha scritto:
i miei genitori han fatto di tutto per insegnarmi a parlare...
Ma quanti sacrifici e fatica che ho fatto....ne è valsa comunque la pena !!
Ora parlo esattamente come un udente qualsiasi...

...credo che forse uno dei prossimi passi che farò sarà quello dell'impianto cocleare, ho già visto troppi ottimi risultati sia su bambini che su adulti della mia età...ottimo anche per quanto riguarda l'uso del telefono..





Come vivete voi questa contraddizione?
Spesso sento persone che elogiano la LIS per le grandi possibilità che offre in regime di bilinguismo, ma altrettanto spesso sento persone che usano la LIS come ripiego, come ultima possibilità, persone che preferiscono la strada dell'oralisimo e che in definitiva sono contenti dei loro risultati e dell'integrazione sociale che essi offrono!

Quindi a chi bisogna credere? Per chi bisogna lottare?

Io credo che in realtà queste due cose non siano contrastanti, penso che si possa realizzare un bilinguismo che permetta da una parte di imparare il linguaggio italiano seguendo la procedura che ha seguito Franky con fatica, dall'altro canto questo non vieta di imparare comunque anche la LIS per poter accedere alla cultura dei sordi.
Ma di nuovo ho tanti dubbi a riguardo.
Perchè un sordo dovrebbe essere interessato alla cultura dei sordi quando nasce in una famiglia di udenti lontana mille miglia da questa cultura?
Di nuovo io penso che un passo importante sia quello di aprire le porte della cultura sorda agli udenti. Nella scuola di Cossato la LIS viene insegnata anche gli udenti! Perchè non si può fare anche in altri luoghi? Perchè per imparare la LIS un udente deve spendere fior fiori di quattrini quando magari gli rifilano a scuola gratuitamente per anni ore e ore di inglese, francese e spagnolo?

Penso che un grande passo che potrebbero fare i sordi in questo senso potrebbe essere quello di istituire associazioni di volontariato in cui ci siano anche volontari che siano disposti a fare dei corsi base grtuiti di LIS per introdurre gli udenti in questa realtà.
I bambini sordi sono spesso figli di udenti e i sordi secondo me dovrebbero aprirsi il più possibile verso il mondo degli udenti trovando dei modi per coinvolgerli in un esperienza che secondo me sarebbe anche interessante per gli udenti come l'esperienza di Cossato dimostra!
Ci sono associazioni di volontariato d'apperttutto in Italia che si occupano delle situazioni più disparate, quindi perchè non potrebbe esserci un associazione di volontariato costituita da sordi e udenti che abbia come finalità la promozione della cultura sorda in ITALIA? un associazione del tutto gratuita dove un genitore udente qualsiasi, che magari non si iscriverebbe mai a un corso LIS possa entrare anche a fare un giro, vedere cos'è la LIS e poi decidere se è interessato o meno! se rendersi utile in questa realtà, se magari approfondire con corsi di LIS più approfonditi a pagamento ma sapendo già quello che sta andando a fare!!!
Un genitore udente qualsiasi o un ragazzo qualsiasi che non ha mai conosciuto la LIS è difficile che decida di iscriversi a un corso LIS spendendo fior fiori di quattrini per andare a imparare una cosa che non sà cos'è perchè magari non ne ha mai avuto esperienza! mentre a un associazione di volotariato è molto più probabile che aderiscano più persone! Per aiutare bambini sordi ad esempio e nel frattempo per apprendere (gratuitamente) questa lingua.
Mi chiedo come sia possibile che tra tutti i sordi che conoscono la LIS che ci sono in Italia nessuno sia disposto a mettere la sua conoscenza a disposizione della comunità per un progetto di questo genere! Penso che fino a che la cultura dei sordi non troverà un mezzo per diffondersi e penetrare nel mondo degli udenti rimarrà sempre una cultura a sè stante e di difficile penetrazione per noi udenti! E probabilmente questo comporterà una maggior fatica per i sordi nel trovare una parità in un mondo di udenti che spessissimo non conoscono nemmeno l'esistenza di questo problema! (io fino all'anno scorso non sapevo nemmeno cosa fosse la LIS!).
Infondo ho pensato di aprire questo forum proprio per questo, perchè anche un udente possa iniziare a capire di cosa stiamo parlando capitando qui magari anche per caso! Poi ognuno è comunque libero di decidere da che parte stare, se parteggiare per la LIS per l'impianto o per il bilinguismo, ma fino a che la maggior parte delle persone non direttamente interessate non conoscerà nemmeno l'esistenza di questo problema e di queste possibilità non parteggerà proprio per nulla! Neutral
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Adv



MessaggioInviato: Ven Set 28, 2007 10:42 am    Oggetto: Adv






Torna in cima
KappaHH







Età: 18
Registrato: 03/09/07 17:05
Messaggi: 353
KappaHH is offline 

Località: Padova
Interessi: sport, letteratura, fotografia, internet, teologia, video-montaggio
Impiego: impiegata
Sito web: http://www.myspace.com...

MessaggioInviato: Sab Set 29, 2007 9:27 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

sai Tiziana, i tuoi pensieri vanno in una perfetta direzione! ti confermo tutto quanto hai espresso perchè sono anni che vedo fallire progetti con ottimi propositi per il bene di tutti. purtroppo troppe persone nella comunità sorda sono come il famoso detto sulle "aragoste vive nella pentola che bolle". infine anche se per assurdo sembra una contraddizione 'nsomma portatemi un ragazzo che ha subito l'impianto cocleare quando era minore e io insieme a lui in modo consapevole vi dimostreremo chi è! è importante ricordare sempre nelle vostre ricerche se l'intelocutore di turno, sia sordomuto sia sordoparlante, è se stesso al 100% e se nella sua mente non ci siano fantasmi delle persone a lui vicine che gli hanno detto che cosa dire e che cosa fare. tutto qui! colgo l'occasione per comunicarvi che tra breve si terrà un corso gratuito di L.i.S. per le istituzioni più importanti nella mia città.
_________________
COPIONE ! SEI RECIDIVO MALEDETTAMENTE .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Franky

Staff


staff


Età: 44
Registrato: 15/09/07 14:21
Messaggi: 384
Franky is offline 






MessaggioInviato: Dom Set 30, 2007 11:44 pm    Oggetto:  Re: LIS o impianto? ma gli udenti sanno di cosa stiam parlan
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:
accedere alla cultura dei sordi

Cosa è la cultura dei sordi ? Posso saperlo..?

Citazione:
Perchè per imparare la LIS un udente deve spendere fior fiori di quattrini quando magari gli rifilano a scuola gratuitamente per anni ore e ore di inglese, francese e spagnolo?

Io credo che imparare le lingue serva, soprattutto per la direzione verso la quale il mondo sta andando...la miscellanea dei popoli in uno stesso paese...studiare le lingue serve a questo...per non perdere il treno internazionale della socializzazione...mi è servito molto nei miei lunghi viaggi l'uso delle lingue che ho studiato...non so cosa ne avrei fatto della Lis...

Citazione:
Penso che un grande passo che potrebbero fare i sordi in questo senso potrebbe essere quello di istituire associazioni di volontariato in cui ci siano anche volontari che siano disposti a fare dei corsi base grtuiti di LIS per introdurre gli udenti in questa realtà.

Ma se segnano in Lis come fanno a farsi capire dagli udenti ancor prima di iniziare le lezioni ?

Citazione:
Ci sono associazioni di volontariato d'apperttutto in Italia che si occupano delle situazioni più disparate, quindi perchè non potrebbe esserci un associazione di volontariato costituita da sordi e udenti che abbia come finalità la promozione della cultura sorda in ITALIA?

Perchè è così importante diffondere questa cultura sorda ? A chi secondo voi dovrebbe rivolgersi? In questo mondo che corre di pari passo con il progresso, dove ormai è importante l'apparire in tv o sfoggiare il proprio status symbol...a chi importa dei sordi e di questa presunta cultura ?

Citazione:
Un associazione del tutto gratuita dove un genitore udente qualsiasi, che magari non si iscriverebbe mai a un corso LIS possa entrare anche a fare un giro, vedere cos'è la LIS e poi decidere se è interessato o meno! se rendersi utile in questa realtà, se magari approfondire con corsi di LIS più approfonditi a pagamento ma sapendo già quello che sta andando a fare!!!

Credo che un genitore qualsiasi ha altro per la testa (lavoro, casa, famiglia...) che andare ad imparare la Lis...

Citazione:
Mi chiedo come sia possibile che tra tutti i sordi che conoscono la LIS che ci sono in Italia nessuno sia disposto a mettere la sua conoscenza a disposizione della comunità per un progetto di questo genere

Appunto, come ho detto prima, se segnano in LIs come fanno a farsi capire già all'inizio...?

Citazione:
Penso che fino a che la cultura dei sordi non troverà un mezzo per diffondersi e penetrare nel mondo degli udenti rimarrà sempre una cultura a sè stante e di difficile penetrazione per noi udenti

Ancora con questa cultura ? ma come fanno gli udenti a sapere che esiste una cultura dei sordi se non si è mai sentito neanche parlare di una cultura dei ciechi o di una cultura di altro handicap ?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Tiziana.Pozzetti

Admin


staff


Età: 35
Registrato: 02/09/07 15:53
Messaggi: 543
Tiziana.Pozzetti is offline 


Interessi: Neuropsicologia dell'adulto e del bambino. Disturbi dell'apprendimento in età evolutiva: del linguaggio, della lettura e dell'attenzione.
Impiego: Laureanda in psicologia, indirizzo "neuropsicologia dell'età evolutiva"


MessaggioInviato: Lun Ott 01, 2007 12:42 pm    Oggetto:  Re: LIS o impianto? ma gli udenti sanno di cosa stiam parlan
Descrizione:
Rispondi citando

Franky ha scritto:
Citazione:
accedere alla cultura dei sordi

Cosa è la cultura dei sordi ? Posso saperlo..?

iscriviti alla news lettere dell'ENS e vedrai a cosa mi riferisco :) ! Mi arrivano costantemente in mail iniziative per feste, incontri, viaggi, incontri culturali... tutte cose a cui mi piacerebbe partecipare ma sò che in parte io, perchè udente e non fluente in LIS, sono esclusa :)
La mail per la newsltter è questa:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!




Citazione:

Citazione:
Perchè per imparare la LIS un udente deve spendere fior fiori di quattrini quando magari gli rifilano a scuola gratuitamente per anni ore e ore di inglese, francese e spagnolo?

Io credo che imparare le lingue serva, soprattutto per la direzione verso la quale il mondo sta andando...la miscellanea dei popoli in uno stesso paese...studiare le lingue serve a questo...per non perdere il treno internazionale della socializzazione...mi è servito molto nei miei lunghi viaggi l'uso delle lingue che ho studiato...non so cosa ne avrei fatto della Lis...

io invece saprei cosa farmene! Vedi, dipende da dove vai! Se vai in cina non sai cosa fartene del tedesco, se vai in germania non sai cosa fartene del cinese, se vai in un associazione di sordi non sai cosa fartene ne del tedesco ne del cinese ma in compenso sapresti cosa fartene della LIS Wink


Citazione:

Citazione:
Penso che un grande passo che potrebbero fare i sordi in questo senso potrebbe essere quello di istituire associazioni di volontariato in cui ci siano anche volontari che siano disposti a fare dei corsi base grtuiti di LIS per introdurre gli udenti in questa realtà.

Ma se segnano in Lis come fanno a farsi capire dagli udenti ancor prima di iniziare le lezioni ?

A me come hanno fatto? a tutti come hanno fatto? sai perchè questo forum si chiama SordoUdenti? perchè i sordi e gli udenti NON sono due cose separate e incompatibili ma che anzi possono trarre molte belle cose gli uni dagli altri! se proprio il problema è farsi capire il primo giorno nessuno vieta una collaborazione tra un sordo-muto e un udente. Ma i sordi non sempre sono muti e spesso sono bilinguisti! Il mio maestro (Emiliano Mereghetti) parlava meravigliosamente! Si faceva capire benissimo con le parole e capiva benissimo quando parlavamo! Eppure parlava e ci insegnava la LIS altrettanto divinamente! Wink
Penso che dovresti conoscerlo, non mi faresti tutte queste domande se potessi vedere tutto il suo entusiasmo e la sua lotta giorno dopo giorno per i suoi ideali :)

Citazione:

Citazione:
Ci sono associazioni di volontariato d'apperttutto in Italia che si occupano delle situazioni più disparate, quindi perchè non potrebbe esserci un associazione di volontariato costituita da sordi e udenti che abbia come finalità la promozione della cultura sorda in ITALIA?

Perchè è così importante diffondere questa cultura sorda ? A chi secondo voi dovrebbe rivolgersi? In questo mondo che corre di pari passo con il progresso, dove ormai è importante l'apparire in tv o sfoggiare il proprio status symbol...a chi importa dei sordi e di questa presunta cultura ?

A ME!
A TUTTE LE COMPAGNE CHE HANNO FATTO IL CORSO DI LIS CON ME!
A TUTTI QUELLI CHE SI ISCRIVONO AI CORSI LIS IN ITALIA!
A TUTTI QUELLI CHE HANNO A CHE FARE CON I SORDI SEGNANTI
E A TUTTI QUELLI CHE HANNO O POTREBBERO AVERE UN BAMBINO SORDO!
Interessa ai Linguisti per la ricchezza e la meravigliosità di questa lingua che stanno scoprendo anche loro per la prima volta.
Interessa a chi ama i bambini e potrebbe dare una mano alla loro integrazione in questo mondo che è, come dici tu, in costante progresso! Un mondo che bada solo all'etichetta, alla firma, al superficiale e sta sempre più perdendo gli ideali e la vera natura delle cose!
Non siamo costretti a correre dietro al progresso solo perchè ci vendono una firma (levis, dolce e gabbana, calvin Klein), non siamo costretti a pensare che uno sia un grande solo perchè compare alla tv!
Possiamo anche scegliere di pensare con la nostra testa, di credere nei nostri ideali, possiamo crearci i nostri miti tra la gente comune che lotta ogni giorno per andare avanti nelle problematiche quotidiane!
Quindi io penso che ai sordi interessi molto di più diffondere la loro cultura e il loro senso di appartenenza piuttosto che comparire in TV. O magari potrebbero comparire in TV per realizzare questo ideale, perchè no?
E io penso che molti udenti gli darebbero ragione se venissero in contatto con la loro cultura e col loro forza di lottare come è successo a me :)


Citazione:

Citazione:
Un associazione del tutto gratuita dove un genitore udente qualsiasi, che magari non si iscriverebbe mai a un corso LIS possa entrare anche a fare un giro, vedere cos'è la LIS e poi decidere se è interessato o meno! se rendersi utile in questa realtà, se magari approfondire con corsi di LIS più approfonditi a pagamento ma sapendo già quello che sta andando a fare!!!

Credo che un genitore qualsiasi ha altro per la testa (lavoro, casa, famiglia...) che andare ad imparare la Lis...

eppure ci sono genitori che imparano a ballare, fanno corsi di cucina, d'arte, di lingua inglese, genitori che fanno i volontari in ospedale, genitori che fanno le cose più disparate! Perchè, tra le altre cose, non dovrebbero interessarsi anche a questo? Dipende tutto da come la vendi una cosa! Io credo che ci sarebbero tantissime occasioni per coinvolgere i genitori, ma non solo, in questo progetto! Basta staccarsi dalla voglia di fare soldi e dalla voglia di speculare su tutto! basta far capire il nucleo del discorso, l'ideale sottostante, le potenzialità di questo progetto!




Citazione:
Penso che fino a che la cultura dei sordi non troverà un mezzo per diffondersi e penetrare nel mondo degli udenti rimarrà sempre una cultura a sè stante e di difficile penetrazione per noi udenti

Ancora con questa cultura ? ma come fanno gli udenti a sapere che esiste una cultura dei sordi se non si è mai sentito neanche parlare di una cultura dei ciechi o di una cultura di altro handicap ?[/quote]
Bè io invece ne ho sentito parlare e ho deciso di aprire questo forum per dare voce proprio a questa cultura, che ha a che fare con l'handicap solo parzialmente. Perchè è un handicap fisico superabile e si può fare cultura anche senza le orecchie. L'handicap è tale se E SOLO SE la società non è abbastanza "progredita" da saper fornire a chi porta una disabilità i mezzi giusti per superarla.
Un sordo non è un handicappato, è una persona che ha una disabilità (cioè non ha l'abilità uditiva) se la società è in grado di fornire i mezzi per superare questa disabilità 8es: sottotitoli, tg in LIS ecc) il sordo vive benissimo come udente. S la società non fornisce questi mezzi una disabilità si può trasformare in handicap perchè il sordo è costretto a rinunciare a certe cose o a rinunciare alla propria autonomia.
Ma la società siamo noi, siamo noi che decidiamo verso quale futuro deve progredire, verso la bomba atomica o verso degli impianti e delle riforme che possano integrare chi portà delle disabilità? (sordi, ciechi, ecc)
E' questione di scelte. E' questione di intenderci su cosa pensiamo che sia il "progresso". :)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Franky

Staff


staff


Età: 44
Registrato: 15/09/07 14:21
Messaggi: 384
Franky is offline 






MessaggioInviato: Mar Ott 02, 2007 10:01 pm    Oggetto:  Re: LIS o impianto? ma gli udenti sanno di cosa stiam parlan
Descrizione:
Rispondi citando

Tiziana ha scritto:
iscriviti alla news lettere dell'ENS e vedrai a cosa mi riferisco :)

ah, allora cultura significa appartenere ad una determinata associazione e partecipare...strano, io dal vocabolario leggo un altra descrizione di cultura...
Tiziana ha scritto:
io invece saprei cosa farmene! Vedi, dipende da dove vai! Se vai in cina non sai cosa fartene del tedesco

Ovvio, questo è vero...
Tiziana ha scritto:
se vai in un associazione di sordi non sai cosa fartene ne del tedesco ne del cinese ma in compenso sapresti cosa fartene della LIS

ma se l'associazione è di sordi oralisti, che ne faccio della Lis..?

Tiziana ha scritto:
Il mio maestro parlava meravigliosamente! Si faceva capire benissimo con le parole e capiva benissimo quando parlavamo! Eppure parlava e ci insegnava la LIS altrettanto divinamente!

Non la conosco questa persona, e non specifichi se è sorda o no e comunque se parlava meravigliosamente, perchè mai doveva parlare in Lis con te, udente ?

Tiziana ha scritto:
Penso che dovresti conoscerlo, non mi faresti tutte queste domande se potessi vedere tutto il suo entusiasmo e la sua lotta giorno dopo giorno per i suoi ideali

Se capiterà l'occasione, sarò lieto di fare due chiacchere....

Tiziana ha scritto:
E A TUTTI QUELLI CHE HANNO O POTREBBERO AVERE UN BAMBINO SORDO!

Dato che l'hai scritto in maiuscolo credo che me lo vuoi urlare con tutta la felicità delle tue esperienze che sicuramente sono gratificanti e positive....ma qui credo di cogliere il fatto che si vuol dire ai genitori...o lis o niente...quando invece è possibile che un bambino possa parlare...non credi di essere un pò imparziale dato che sei l'admin ?

Tiziana ha scritto:
Interessa a chi ama i bambini e potrebbe dare una mano alla loro integrazione in questo mondo che è, come dici tu, in costante progresso!

Ma se questo mondo è in costante progresso e c'è la possibilità grazie alla tecnologia e alla logopedia che un bambino può parlare, perchè mai deve imparare un qualcosa che sembra così, come dire, superato...appunto dal progresso ?

Tiziana ha scritto:
Quindi io penso che ai sordi interessi molto di più diffondere la loro cultura e il loro senso di appartenenza piuttosto che comparire in TV

ma non sarebbe più giusto che i sordi imparassero la cultura degli udenti ? Del resto questa è la maggioranza della popolazione...

tiziana ha scritto:
eppure ci sono genitori che imparano a ballare, fanno corsi di cucina, d'arte, di lingua inglese, genitori che fanno i volontari in ospedale, genitori che fanno le cose più disparate! Basta staccarsi dalla voglia di fare soldi...

Comunque guarda che in questo fiorire di volontari purtroppo c'è anche chi lo fa per necessità economiche, ed il trend è in salita....basta andare a vedere certe voci di rimborso spese tipo quelle di trasporto...quasi come uno stipendio...

Citazione:
Un sordo non è un handicappato, è una persona che ha una disabilità (cioè non ha l'abilità uditiva) se la società è in grado di fornire i mezzi per superare questa disabilità 8es: sottotitoli, tg in LIS ecc) il sordo vive benissimo come udente. S la società non fornisce questi mezzi una disabilità si può trasformare in handicap perchè il sordo è costretto a rinunciare a certe cose o a rinunciare alla propria autonomia

Ti quoto interamente !!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Tiziana.Pozzetti

Admin


staff


Età: 35
Registrato: 02/09/07 15:53
Messaggi: 543
Tiziana.Pozzetti is offline 


Interessi: Neuropsicologia dell'adulto e del bambino. Disturbi dell'apprendimento in età evolutiva: del linguaggio, della lettura e dell'attenzione.
Impiego: Laureanda in psicologia, indirizzo "neuropsicologia dell'età evolutiva"


MessaggioInviato: Mar Ott 02, 2007 10:18 pm    Oggetto:  Re: LIS o impianto? ma gli udenti sanno di cosa stiam parlan
Descrizione:
Rispondi citando

Franky ha scritto:

Tiziana ha scritto:
Il mio maestro parlava meravigliosamente! Si faceva capire benissimo con le parole e capiva benissimo quando parlavamo! Eppure parlava e ci insegnava la LIS altrettanto divinamente!

Non la conosco questa persona, e non specifichi se è sorda o no e comunque se parlava meravigliosamente, perchè mai doveva parlare in Lis con te, udente ?

perchè è la sua lingua madre :)
Anche io posso parlare in inglese con un tedesco, ma se parla l'italiano è meglio per me, mi riesco a esprimere più fluidamente nella mia lingua madre!!! Wink

Citazione:

...non credi di essere un pò imparziale dato che sei l'admin ?

Io non escludo l'impianto, ma penso che anche la LIS sia una scelta possibile,a me da fastidio chi esclude a priori una possibilità di aiutare un bambino solo perchè disinformato.

Citazione:

Tiziana ha scritto:
Interessa a chi ama i bambini e potrebbe dare una mano alla loro integrazione in questo mondo che è, come dici tu, in costante progresso!

Ma se questo mondo è in costante progresso e c'è la possibilità grazie alla tecnologia e alla logopedia che un bambino può parlare, perchè mai deve imparare un qualcosa che sembra così, come dire, superato...appunto dal progresso ?

La Lis non è superata, anzi, si sta strutturando sempre di più come una lingua vera e propria, secondo me la LIS è il progresso e si raffinerà sempre di più :)

Citazione:

Tiziana ha scritto:
Quindi io penso che ai sordi interessi molto di più diffondere la loro cultura e il loro senso di appartenenza piuttosto che comparire in TV

ma non sarebbe più giusto che i sordi imparassero la cultura degli udenti ? Del resto questa è la maggioranza della popolazione...

scusa ma che dici? ragionando così nessuna cultura avrebbe ragione d'esistere allora! Qui non è questione di numero di sordi contro numero di udenti ma cultura dei sordi rispetto alla cultura egli italiani, dei tedeschi, dei cretesi ecc. Alcune culture sono composte da meno persone, ma non vuol dire che non hanno il diritto di esistere! Shocked
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Franky

Staff


staff


Età: 44
Registrato: 15/09/07 14:21
Messaggi: 384
Franky is offline 






MessaggioInviato: Mar Ott 02, 2007 10:29 pm    Oggetto:  Re: LIS o impianto? ma gli udenti sanno di cosa stiam parlan
Descrizione:
Rispondi citando

Tiziana.Pozzetti ha scritto:

Citazione:

...non credi di essere un pò imparziale dato che sei l'admin ?

Io non escludo l'impianto, ma penso che anche la LIS sia una scelta possibile,a me da fastidio chi esclude a priori una possibilità di aiutare un bambino solo perchè disinformato.

Comunque come admin dato che appunto dovresti essere imparziale e moderare le due correnti di pensiero, ti consiglierei anche di cambiare avatar...altrimenti eventuali futuri utenti che vorrebbero iscriversi in questo forum e vedono i segni Lis del tuo avatar si farebbero già un opinione su quale è la vera corrente di pensiero in questo forum qua...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Tiziana.Pozzetti

Admin


staff


Età: 35
Registrato: 02/09/07 15:53
Messaggi: 543
Tiziana.Pozzetti is offline 


Interessi: Neuropsicologia dell'adulto e del bambino. Disturbi dell'apprendimento in età evolutiva: del linguaggio, della lettura e dell'attenzione.
Impiego: Laureanda in psicologia, indirizzo "neuropsicologia dell'età evolutiva"


MessaggioInviato: Mer Ott 03, 2007 10:09 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

No, l'avatar è una cosa personale, io sono l'admin ma sono anche una persona con le sue idee e le sue inclinazioni e voglio esprimerle liberamente (ho creato appositamente questo forum!).
La cosa importante è che questo forum è aperto a tutti, oralisti compresi, e tutti hanno gli stessi diritti di parola, infatti c'è una sezione apposita anche per gli oralisti.
Io purtroppo non sono molto informata sul versante oralista ma ho la speranza di trovare qualcuno che mi sappia dare maggiori informazioni al riguardo, tu puoi essere uno di questi! Ma senza perdere tempo a litigare, o a cercare di avere ragione! Piuttosto portando esperienze personali e dati, o citazioni, come fa Katia, oltre al proprio pensiero ovviamente! Invece di cercare di far cambiare idea a Katia, perchè non scrivi qualcosa relativo all'oralismo che possa aiutarci a capire i pro e i contro? Non deve essere per forza un articolo, puoi portare un caso, una notizia quello che vuoi insomma! Un tuo pensiero organizzato...
Se poi qualche oralista vorrà farmi delle proposte consone al contesto sarò felice di accoglierle, ad esempio aprendo altre sezioni o modificando altre cose.


Una cosa che pensavo di modificare invece era il LOGO del forum, effettivamente quello dovrebbe essere imparziale... solo che volevo un disegno e purtroppo come si fa a disegnare l'oralismo??? Shocked
Ad ogni modo stavo pensando a qualcos'altro di più imparziale che non ha niente a che fare ne con LIS ne con oralismo, se ci sono idee ben vengano! Potete proporre TUTTO quello che volete qui:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Smile
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Franky

Staff


staff


Età: 44
Registrato: 15/09/07 14:21
Messaggi: 384
Franky is offline 






MessaggioInviato: Mer Ott 03, 2007 11:05 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ma và...il logo va bene così com'e', indica molto bene il fatto che si parla della sordità in quanto nella stragrande maggioranza della gente, segnare gesti significa associare a sordi..il titolo Un forum, due lingue va bene anche quello....semmai è il sottotitolo che va rivisto...non c'e' nessun riferimento all'oralismo..Ok?
Poi dammi retta, lo so che ti chiedo tanto, ma visto che moderi devi mosrtare imparzialità...cambia avatar..o perlomeno se riesci metti qualcosa che associ le due cose...lis e oralismo...
Ciao !!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Tiziana.Pozzetti

Admin


staff


Età: 35
Registrato: 02/09/07 15:53
Messaggi: 543
Tiziana.Pozzetti is offline 


Interessi: Neuropsicologia dell'adulto e del bambino. Disturbi dell'apprendimento in età evolutiva: del linguaggio, della lettura e dell'attenzione.
Impiego: Laureanda in psicologia, indirizzo "neuropsicologia dell'età evolutiva"


MessaggioInviato: Mer Ott 03, 2007 2:13 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ammetto che nel titolo il riferimento alla Lis non c'entra molto, ma all'inizio, quando non c'era scritto ancora niente qui, mi serviva per rendere il forum più visibile in google dove spesso la gente scrive la parola "LIS" per risalire ai sordi piuttosto che "oralismo" !
Potrei anche toglierlo effettivamente...
ADESSO TANTO CI PENSATE VOI A FARE UN PO' DI PUBBLICITà, NO?????? Laughing

Per l'avatar non sò, ci penso, ...o magari trovo altri moderatori così io posso far quel che voglio Mr. Green

Wink
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Franky

Staff


staff


Età: 44
Registrato: 15/09/07 14:21
Messaggi: 384
Franky is offline 






MessaggioInviato: Mer Ott 03, 2007 3:50 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

PUBBLICITÀ ? a che , a questo forum....?
eh, ma io sono un libero professionista, mica posso lavorare gratis... Mr. Green ghignante
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Franky

Staff


staff


Età: 44
Registrato: 15/09/07 14:21
Messaggi: 384
Franky is offline 






MessaggioInviato: Gio Ott 04, 2007 10:12 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Tiziana.Pozzetti ha scritto:
ammetto che nel titolo il riferimento alla Lis non c'entra molto, ma all'inizio, quando non c'era scritto ancora niente qui, mi serviva per rendere il forum più visibile in google dove spesso la gente scrive la parola "LIS" per risalire ai sordi piuttosto che "oralismo" !


A me sembra più probabile che la gente in cerca di informazioni per prima cosa in google scriva: "sordità" piuttosto che Lis... Cool
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Tiziana.Pozzetti

Admin


staff


Età: 35
Registrato: 02/09/07 15:53
Messaggi: 543
Tiziana.Pozzetti is offline 


Interessi: Neuropsicologia dell'adulto e del bambino. Disturbi dell'apprendimento in età evolutiva: del linguaggio, della lettura e dell'attenzione.
Impiego: Laureanda in psicologia, indirizzo "neuropsicologia dell'età evolutiva"


MessaggioInviato: Gio Ott 04, 2007 6:19 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Franky ha scritto:
PUBBLICITÀ ? a che , a questo forum....?
eh, ma io sono un libero professionista, mica posso lavorare gratis... Mr. Green ghignante


ma non lo fai gratis! E' una buona azione che fai per arricchire il tuo spirito carissimo Franky!!!!!! Mr. Green
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
ilmoro







Età: 56
Registrato: 14/11/07 11:13
Messaggi: 36
ilmoro is offline 

Località: Lombardia

Impiego: libero professionista


MessaggioInviato: Mer Nov 14, 2007 12:15 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Urca, che posizioni opposte!!! Ho letto molte cose che mi lasciano sconcertato, vabbè...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Tiziana.Pozzetti

Admin


staff


Età: 35
Registrato: 02/09/07 15:53
Messaggi: 543
Tiziana.Pozzetti is offline 


Interessi: Neuropsicologia dell'adulto e del bambino. Disturbi dell'apprendimento in età evolutiva: del linguaggio, della lettura e dell'attenzione.
Impiego: Laureanda in psicologia, indirizzo "neuropsicologia dell'età evolutiva"


MessaggioInviato: Mer Nov 14, 2007 8:58 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ilmoro ha scritto:
Urca, che posizioni opposte!!! Ho letto molte cose che mi lasciano sconcertato, vabbè...
icci

dicci.
E tu come la pensi tra questi opposti? :)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> DISCUTIAMO INSIEME DI SORDITA', LIS, ORALISMO E BILINGUISMO Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Un forum, due lingue. topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008