Un forum, due lingue.

DISCUTIAMO INSIEME DI SORDITA', LIS, ORALISMO E BILINGUISMO - consiglio...

Teresa - Mer Gen 07, 2009 3:39 pm
Oggetto: consiglio...
ciao a tutti!
tempo fa vi avevo chiesto delle informazioni per il mio progetto, un dispositivo telefonico per persone sorde e sordo (mute)...

intanto ringrazio ancora delle risposte che ho ricevuto, e poi volevo chiedervi un ulteriore informazione...

volevo sapere: se capita di dover comunicare con una persona straniera, che quindi non conosce il linguaggio dei segni usato in italia, come si può fare?
é ipotizzabile una sorta di linguaggio comune, magari di alcuni segni, che possa facilitare la conversazione?
o i linguaggi segnati sono troppo diversi per permettere una comunicazione esclusivamente gestuale?

grazie mille dell'aiuto

teresa
KappaHH - Gio Gen 08, 2009 10:04 am
Oggetto:
Ciao Teresa, buon Anno!

Premesso che la comunità sorda internazinale, in inglese Deaf Community che usa la Sing Language, non usa il termine "linguaggio" per indicare la loro lingua madre!
In Italia abbiamo la L.i.S. che si traduce esattamente in LINGUA dei SEGNI Italiana. Ci conto che da ora lo tieni bene in mente per non cadere nell'errore purtroppo comune del popolo italiano, infatti non mi sorprende che la maggioranza è così arretrata anche se passa le ore davanti alla televisione o dentro il televisore.

Adesso rispondo al tuo quesito: se capita di dover comunicare con una persona straniera, che quindi non conosce LA LINGUA dei segni usatA in Italia, come si può fare?

La tua è una domanda, direi, utopica. Spiego, nessun problema esiste per le persone sorde che conoscono benissimo la propria identità culturale (CULTURA SORDA) e linguistica (LINGUA DEI SEGNI) perchè possono comunicare con i segnanti stranieri facendo ricorso al comprensibilissimo MIMO o al linguaggio mimico-gestuale dei nostri nonni!
Invece per chi non conosce alcuna LINGUA DEI SEGNI (italiana, o francese, o tedesca, o americana, etc) deve, ovviamente, partecipare ad un corso intensivo di una tale lingua.

Il linguaggio comune che tu intendi, esiste tramite i GESTI (i "gesti" non sono considerati allo stesso livello dei "segni") degli udenti o della maggioranza degli esseri umani per facilitare, appunto, una conversazione internazionale esclusivamente mimica-gestuale!
Teresa - Gio Gen 08, 2009 11:48 am
Oggetto:
ciao kappaHH buon anno a te

come al solito mi sei sempre preziosa e ti ringrzio di nuovo...

e chiedo venia per il mio linguaggio inappropriato riguardo a questo argomento,
e ti dirò che sono felice di doverlo affrontare proprio perchè in questo modo posso imparare anche qualcosa di utile come le parole giuste al posto giusto...
un po' come quando frequentavo l'istituto dei ciechi...

ad ogni modo, la domanda mi rendo conto è stata posta in maniera quasi ovvia, e mi giustifico con il fatto che sono arrivata ad un punto del mio anno accademico in cui i professori ti buttano addosso ogni piu piccolo problema o vincolo per vedere come riesci ad uscirne...

cmq grazie ancora e buona giornata!!

teresa
KappaHH - Gio Gen 08, 2009 2:38 pm
Oggetto:
E' vero cara, avevo già immaginato le solite manovre dei professori universitari.
Sono contenta che affronti anche questo argomento
perchè nella vita, bene o male, tutto va affrontato!
Altrimenti rimanemmo dei banali e perditempo opinionisti.

In bocca al lupo per la tua ricerca Smile
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB