Indice del forum

Un forum, due lingue.

Un forum per accogliere sordi e udenti interessati al mondo dei sordi e alla sordità.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Perché negare la realtà?
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> TUTTO SU DI NOI (SORDI & UDENTI DEL FORUM!)!
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
SenzaNome







Età: 32
Registrato: 10/12/11 20:31
Messaggi: 0
SenzaNome is offline 

Località: roma provincia




MessaggioInviato: Sab Dic 10, 2011 9:40 pm    Oggetto:  Perché negare la realtà?
Descrizione:
Rispondi citando

Buonasera cercavo un forum per audiolesi e ho trovato questo sito.
Non mi dilungherò con la presentazione perché non vedo a cosa possa servire. Volevo discutere sulla sordità; io sono sorda profonda fin dalla nascita per rosolia contratta da parte di mia madre. Oltre alla sordità nessun'altra complicanza, e quello già era un miracolo perché poteva accadere di peggio.
Non voglio concentrarmi sulla sordità, che potrebbe essere accettabile, se non fosse per il mondo schifoso in cui viviamo.
Piuttosto vorrei parlare delle complicanze e delle debolezze che questa comporta.
La sordità è un vero e proprio handicap che dimezza notevolmente le relazioni interpersonali e nella vita quotidiana in generale.

Leggo molte persone (per esempio su Notizie) esageratamente ottimiste, piene di speranza ma ancora peggio, piene di aspettative nei confronti dei propri figli sordi neanche fossero animali da circo.
Posso capire l'entusiasmo e il cercare di non essere pessimisti... ok.
Però c'è un però. Secondo me non bisogna essere ottimisti ma realistici.

Significa ammettere, una buona volta, che la sordità non è un gioco o un handicap leggero, che i ragazzi audiolesi non possono fare gli insegnanti, lavorare come commessi o qualsiasi tipo di lavoro dove è necessario e importante il contatto linguistico e uditivo.
Una ragazza sorda come me non può certo sognarsi di fare l'insegnante...per fare un esempio, né può lavorare come cassiera perché deve parlare e sentire (non sono muta però non pronuncio bene alcune parole, come la S)perlomeno bisogna avere un contatto uditivo.
I sordi vivono in un mondo ovattato, e se spengono gli apparecchi acustici(specialmente se sono abituati con questi ultimi) diventano come dei robot senza sentimenti, apatici, perché il suono è musica e viceversa porta movimento. Il solo sentire una nota smuove l'aria e quindi la percezione del mondo. Figuriamoci non sentire nulla, che tragedia.

Le complicanze sono molteplici, a partire dall'arroganza di certe persone che , se anche dicessi che non senti bene ed hai problemi d'udito, continuano a comportarsi come se non avessi detto loro nulla o peggio ancora, non comprendono pienamente, proprio perché sono udenti.

Ci sono stati momenti in cui sono stata assalita da attacchi di panico nel reincontrare persone simili. Esempio oggi ho rivisto una persona che lavorava alle poste e con la quale avevo già avuto dei contatti per dei servizi( lo strazio: eh? cosa?mi dai il codice fiscale? mi dai il codice fiscale? sorriso ironico, sguardo polemico e derisorio) il sangue mi è salito alla testa e solo cambiando posta sono riuscita a calmarmi.
Perché veramente non c'è nessun rispetto, anche se dicessi di aver problemi di udito.
Per non parlare poi di certe persone impazienti che diventano paonazze se non riesci a sentire due volte di seguito una precisa domanda.
Ma questo è niente... Alla precisione non posso spiegare.

Resta comunque il fatto che bisogna essere realistici e non bisogna mai dire ad un sordo: supera gli ostacoli.
Ci sono certi ostacoli che per una persona non udente sono fuori dalla sua resistenza mentale e portata e questo ostacolo deve essere raggirato (esempio quello del cambiare posta, sollievo immediato)
Perché affrontare certi ostacoli ridicoli? Del tipo immischiarsi in un gruppo di udenti... cosa vai a fare in questo gruppo se non riesci a distinguere una frase intera?
Oppure presentarsi da soli in un ufficio per chiedere del lavoro, ma se tu non senti cosa caspita vai a fare da solo.. a meno che la persona che ti sta di fronte non sia un santo.. ed abbia pazienza ai tuoi: può ripetere??

Ostacoli che per noi sordi sono deleteri, parlare di OTTIMISMO è a mio dire, ridicolo.
Si può essere ottimisti per un lavoro ben riuscito... o sperare che ti prendano al lavoro.Ma non quando ti trovi davanti a degli ostacoli penosissimi e deprimenti, dove c'è gente che fa da spettatrice e tu resti una povera disgraziata come un fenomeno da circo.

Tanto vale isolarsi, isolarsi e comunicare quel tanto che basta per non sollevare inutili risatini o facce polemiche. Ma dico io, chi me lo fa fare a vedere questa gente qui. Per questo mi ritengo realistica.

Ho perduto anche un altro pò di udito e questo ha comportato un' altra ondicella di ostacoli in piu', ovviamente inutili e da evitare.
Perché martoriarsi il cuore?
Perché far finta di parlare di musica quando di musica non ci capisci un'acca e non sai neanche andare a tono o distinguere le note? E' forse essere se stessi??
Per questo ho cercato un forum di sordi perché questi udenti per me sono un altro mondo,extraterrestri.

Realistici vuol dire accettarsi così come si è senza cercare di dire: farò l'insegnante di nuoto perché è il mio sogno, sordità o non sordità.
Ma come si può fare l'insegnante di nuoto se non senti un tubo e come pretendi di insegnare o rispondere ad eventuali domande se neanche le senti??

Certi discorsi mi fanno venire l'orticaria. E' come costringere un cieco ad essere ottimista e dire che tutto sommato potrebbe vedere lo stesso solo se lo vuole.... !! Che potrebbe fare l'insegnante di italiano ad una classe di udenti..! insomma, per me c'è qualcosa che non quadra.

Boh.


E' surreale. Io la penso così'. Neutral

_________________
...Vuoti gli occhi e freddo il grembo,
come una rana d'inverno...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Sab Dic 10, 2011 9:40 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> TUTTO SU DI NOI (SORDI & UDENTI DEL FORUM!)! Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Un forum, due lingue. topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008