Indice del forum

Un forum, due lingue.

Un forum per accogliere sordi e udenti interessati al mondo dei sordi e alla sordità.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

i sordi e il ballo?
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> DISCUTIAMO INSIEME DI SORDITA', LIS, ORALISMO E BILINGUISMO
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Franky

Staff


staff


Età: 44
Registrato: 15/09/07 14:21
Messaggi: 384
Franky is offline 






MessaggioInviato: Dom Gen 20, 2008 5:17 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Tiziana, io da qualche anno non vado più in discoteca (non ho più il fisico.. Sad ) e comunque noi sordi siamo in grado di percepire le vibrazioni sonore attraverso il corpo (quindi stiamo anche senza protesi, altrimenti scoppiano Wink ) ...soprattutto se il volume supera un determinato livello di decibel...
_________________
Franky
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Dom Gen 20, 2008 5:17 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
KappaHH







Età: 18
Registrato: 03/09/07 17:05
Messaggi: 353
KappaHH is offline 

Località: Padova
Interessi: sport, letteratura, fotografia, internet, teologia, video-montaggio
Impiego: impiegata
Sito web: http://www.myspace.com...

MessaggioInviato: Gio Feb 21, 2008 10:14 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

in discoteca il suono ritmico colpisce violentemente il petto o lo stomaco.
nella sala da ballo liscio percepiamo la musica dai piedi perchè i suoni vibrano il pavimento di legno.
a casa è impossibile sentire musica se non mettiamo le cuffie,
infatti con le cuffie percepiamo vibrazioni sulla cartilagine dell'orecchio e
sul timpano.. spesso certi suoni danno molto solletico.
anzichè percepire la musica solo nella cassa cranica è preferibile sentirla in tutto il corpo.
solo così ci muoviamo come un drogato banana

_________________
COPIONE ! SEI RECIDIVO MALEDETTAMENTE .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
KappaHH







Età: 18
Registrato: 03/09/07 17:05
Messaggi: 353
KappaHH is offline 

Località: Padova
Interessi: sport, letteratura, fotografia, internet, teologia, video-montaggio
Impiego: impiegata
Sito web: http://www.myspace.com...

MessaggioInviato: Sab Mar 15, 2008 9:38 am    Oggetto:  Rave Music del DJ Troi Lee (non-udente)
Descrizione:
Rispondi citando

Buone vibrazioni
di Enrico Franceschini

Se si potesse spegnere il volume del mondo, questa sembrerebbe una sera qualunque, in un pub qualunque, tra gente qualunque: ragazzi e ragazze che gesticolano accalcati al bancone, fumo di sigaretta nell'aria, odore di birra, segatura per terra. Ma, con il volume acceso, ci si accorge subito che nella scena qualcosa non va, che in questa serata londinese c'è qualche cosa di diverso. Si sente la musica sparata dalle casse accanto al juke-box, si sente - se t'avvicini al bancone - il rumore di bicchieri e bottiglie manovrate agilmente dal barman. Ma non si sentono le voci. All'inizio puoi pensare che siano sovrastate dalle canzoni, ma dopo un attimo diventa chiaro che sono proprio assenti: quei ragazzi e ragazze muovono le labbra, ma dalle bocche non esce alcun suono. Eppure, non c'è dubbio che parlino: usando in continuazione anche le dita, con cui tracciano rapidi, frenetici disegni nel vuoto. Comunicano con il linguaggio dei segni. Io e il mio "interprete" cogliamo una conversazione- tipo. Lui: "Andiamo a ballare?". Lei: "Certo!". Detto fatto, si spostano sulla piccola pista accanto al juke- box, seguiti poco a poco dagli amici. Dagli amplificatori escono vibrazioni da far tremare il pavimento, ma mi chiedo come facciano a sentirle, i ballerini. "Questo è niente", avverte più tardi, attraverso il linguaggio dei segni, Helen, 27 anni, completamente priva dell'udito dalla nascita. "Se vieni a uno dei nostri deafrave party, vedrai come sentiamo il ritmo, noi sordi". Il martedì vanno al Med di Finsbury square, il mercoledì al Moon Under Water di Tottenham road, certi venerdì si riuniscono in un club dell'East Side, due sabati al mese in una chiesa sconsacrata di Finchley road. Cinquanta, cento persone accomunate da un grado variabile di sordità, che si ritrovano per stare insieme, bere e ballare, con il pugno allo stomaco delle good vibrations sparate dalle casse di un dj-bar. Un assaggio settimanale, una preparazione del "grande evento", come lo chiamano le locandine pubblicitarie e gli avvisi del sito
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
: il party di musica rave per sordi, che ogni tre-quattro mesi, da oltre un anno, attira a Londra il popolo dei non udenti di mezza Europa. Al primo appuntamento, nel maggio del 2004, in un centro conferenze di Portland street arrivarono in settecento. Al secondo, nell'agosto dello stesso anno, in coincidenza con il carnevale caraibico di Notting Hill, in un teatro a due passi dal ponte dei Frati Neri sul Tamigi erano un migliaio. Al terzo, lo scorso Capodanno, in un club studentesco del King's College, il doppio. Al quarto, per Pasqua al Rocket Complex, una discoteca alla periferia settentrionale della capitale inglese, arrivavano a sfiorare i tremila. "E verrà il giorno in cui faremo un deafrave party al Ministry of Sound, il mitico disco-club nel cuore della città", afferma Troi Lee, il promotore dell'iniziativa. "Con un impianto stereo come quello, scommetto che avremo diecimila sordi a scatenarsi sulla pista". Intanto, a giudicare dalle prenotazioni dei biglietti, i partecipanti continueranno ad aumentare anche alla prossima festa, il deafrave party di mezza estate, in programma alla discoteca The Mass di Brixton proprio stasera, 6 agosto. Sordo dalla nascita, Troi Lee fa il dj di mestiere. Nonostante indossi due apparecchi acustici alle orecchie, e stenti a cogliere il pieno raggio delle frequenze in un discorso o nella musica, la prima volta che fu invitato a un rave party, da ragazzino, ne rimase conquistato. "Mi piaceva l'atmosfera, mi piaceva guardare tutta quella folla di giovani in movimento", ricorda, "e soprattutto mi piaceva la calda sensazione delle vibrazioni, sentirmi trafiggere dal rap, dal reggae, dalla disco-music che erano suonati al massimo del volume da un turbo-sound, un impianto stereo di potenza eccezionale". Come ha detto? Gli piaceva "sentire"? Si ritorna al quesito di partenza, alla scena dei giovani non udenti che ballano nel pub. Ma come fa Troi, come fanno gli altri, a "sentire" la musica? "Quando un amplificatore o qualunque altra cosa provoca vibrazioni molto forti a bassa frequenza, chiunque può avvertirle, anche un sordo", spiega il professor Adam Beckman, audiologo del Royal Institute for Deafness. "Se un grosso camion passa rombando sotto casa, ci sembra di sentirlo, prima ancora che con le orecchie, con il corpo. Avvertiamo le vibrazioni scuoterci il petto, entrarci nello stomaco. Le percepiamo con organi diversi dall'orecchio, che comunque le portano al cervello. Questo è esattamente ciò che accade con la musica dei deafrave party". In occasione dei quali, qualche accorgimento amplifica ulteriormente i suoni. Le casse dello stereo vengono posate direttamente per terra, e iI pavimento è generalmente in parquet, perché il legno trasmette meglio le vibrazioni. Lee, animatore e disc-jockey, non trascura alcun particolare. Poi alza il volume al massimo e inonda la pista con un micidiale boom-boom-vavoom. Fa effetto vedere gente che, in un attimo, con una lampadina tascabile, illumina nel buio il volto dei vicini, per poter leggere i movimenti delle labbra e delle dita, cioè per parlare. E l'attimo dopo corre a ballare, seguendo - perfettamente, bisogna dire - il ritmo della musica. Quando si raccontano queste cose, c'è sempre qualche scettico che parla di suggestione collettiva. Troi Lee alza le spalle. "Ormai, grazie al sito che ho aperto su Internet, si è sparsa la notizia in tutta Europa", dice. "Al party di Pasqua sono venuti sordi dall'Italia e dalla Spagna, dalla Francia e dalla Germania. Almeno il 20% dei partecipanti era straniero. Altro che suggestione: il fatto è che a casa loro non trovano niente del genere". Per ora non lo trovano, ma tra un po' forse le cose cambieranno. Partito da Londra, il deafrave sta contagiando il resto del continente: ce n'è già stato uno a Berlino, in contemporanea con l'ultima Love Parade, e si parla di organizzarne altri a Barcellona, Amsterdam, Parigi. "È una piccola rivoluzione culturale, finalmente anche noi sordi possiamo ascoltare musica, ballare e fare bisboccia fino all'alba, come tutti", dice Lee giustamente orgoglioso. Le feste sono riservate a chi soffre di questo handicap, il che crea qualche dissenso all'interno della comunità dei non udenti. In Gran Bretagna, come altrove, ci sono due linee di pensiero opposte. Alcuni sordi vorrebbero stare sempre e soltanto in compagnia degli udenti, e appena possono si sottopongono a delicati interventi (l'ultimo, miracoloso o inutile a seconda dei contrastanti giudizi, è l'impianto cocleare) pur di sentirsi uguali agli altri. Altri, invece, si chiudono a riccio nell'handicap, facendone una sorta di bandiera, un'orgogliosa identità. Come nel caso di due lesbiche americane, entrambe non udenti, che un anno e mezzo fa cercavano un donatore di sperma completamente sordo, per avere la certezza che lo sarebbe stato anche il loro bambino. "La mia non è una scelta ideologica, con i deafrave party voglio soltanto divertirmi e far divertire": così Troi commenta le polemiche. "Certe volte passo il tempo insieme ai sordi, altre volte sto bene insieme ai non sordi, non faccio distinzioni". Ma poi confida che, qualche volta, gli è capitato di vedersi rifiutare l'ingresso in discoteca: "Sei sordo, vattene", gli ha ringhiato dietro più di un buttafuori. È scientificamente provato che la sordità non comporta disfunzioni a livello cerebrale o psichico, è scientificamente stabilito che i sordi non hanno alcun tipo di ritardo mentale, fortunatamente non vengono più mandati in manicomio come succedeva da qualche parte in passato, eppure lo stigma del pregiudizio non è ancora del tutto scomparso. E allora? Che fare? Costruirsi il proprio ghetto o pretendere l'ingresso nel mondo degli altri? "Non dico che ci si debba rinchiudere tra sordi in ogni circostanza, ma per un rave party è meglio" replica Lee, forse anche memore di quella umiliazione subita. Helen, che nei giorni scorsi era in grande attesa del raduno estivo a Brixton, concorda: "Oggi i sordi si incontrano tra di loro assai meno di una volta. Un tempo, per comunicare dovevano necessariamente guardarsi negli occhi. Ora, a parte il videotelefono, possono usare le chat line, l'e-mail, gli sms. Sono i pro e i contro della tecnologia. È diventato più facile parlarsi, ma questo ci induce a incontrarsi meno frequentemente. Stiamo diventando, da questo punto di vista, come gli udenti. Se i deafrave party ci danno l'occasione di stare un po' più insieme, ben vengano". Dopo di che, terminato il drink, Helen torna ad ancheggiare sulla pista, il sorriso sulle labbra, gli occhi socchiusi, il corpo bombardato dal soffio che esce dalle casse. Good vibrations, le buone vibrazioni di una sera qualunque, in un pub qualunque, tra gente qualunque, a Londra.[/img]
_________________
COPIONE ! SEI RECIDIVO MALEDETTAMENTE .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Tiziana.Pozzetti

Admin


staff


Età: 35
Registrato: 02/09/07 15:53
Messaggi: 543
Tiziana.Pozzetti is offline 


Interessi: Neuropsicologia dell'adulto e del bambino. Disturbi dell'apprendimento in età evolutiva: del linguaggio, della lettura e dell'attenzione.
Impiego: Laureanda in psicologia, indirizzo "neuropsicologia dell'età evolutiva"


MessaggioInviato: Sab Mar 15, 2008 12:08 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Che bella storia!!!
A parte che ha chiarito un sacco di miei dubbi sui sordi e il ballo, inoltre tocca molti di quei temi che ci hanno fatto un pò "scontrare" su questo forum, tra il voler stare a tutti i costi con gli udenti e il voler chiudersi solo ed esclusivamente tra sordi, ....ma questo è un argomento per un altro thread, bello è vedere che c'è proprio la consapevolezza, da parte dei sordi stessi, di questi due diversi modi di comportarsi verso questo problema.

ovviamente non sono d'accordo sul fatto che il party sia esclusivo per i sordi.... però anche il dj stesso dice che non ne fa una questione ideologica, proprio per questo magari in futuro cambieranno idea..... speriamo Smile
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
KappaHH







Età: 18
Registrato: 03/09/07 17:05
Messaggi: 353
KappaHH is offline 

Località: Padova
Interessi: sport, letteratura, fotografia, internet, teologia, video-montaggio
Impiego: impiegata
Sito web: http://www.myspace.com...

MessaggioInviato: Sab Mar 15, 2008 1:09 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

...questi Rave Party si svolgono in diverse date in tutto il mondo.
quindi, in molti locali superaffollati sono aperti per tutti senza alcuna distinzione,
però le prenotazioni + biglietti pre-acquistati sono, appunto, molto gradite.

_________________
COPIONE ! SEI RECIDIVO MALEDETTAMENTE .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Ballerina







Età: 38
Registrato: 16/04/08 13:35
Messaggi: 23
Ballerina is offline 

Località: Brescia

Impiego: Architetto


MessaggioInviato: Mer Apr 16, 2008 1:38 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

salve a tutti, io sono sorda non segnante, eppure suonavo 3 strumenti (pianoforte, clarinetto e flauto traverso) spinta dalla mia famiglia che mi ha sempre incentivato a non rinunciare a quello che mi attirava.
sono architetto ma insegno ballo, salsa e cha cha cha. faccio anche parte di un gruppo di ballo.
niente ci è precluso, ci sono escamotage per barcamenarsi!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Tiziana.Pozzetti

Admin


staff


Età: 35
Registrato: 02/09/07 15:53
Messaggi: 543
Tiziana.Pozzetti is offline 


Interessi: Neuropsicologia dell'adulto e del bambino. Disturbi dell'apprendimento in età evolutiva: del linguaggio, della lettura e dell'attenzione.
Impiego: Laureanda in psicologia, indirizzo "neuropsicologia dell'età evolutiva"


MessaggioInviato: Mer Apr 16, 2008 8:24 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Noooo! di dove sei???
E' il mio sogno!
Dobbiamo conoscerci Laughing

Ah, se vuoi puoi aprire un thread per presentarti nella apposita sezione (parte alta del forum) così possiamo farti un po' di domande anche non inerenti al ballo dai Wink

E ben arrivata intanto! banana
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
KappaHH







Età: 18
Registrato: 03/09/07 17:05
Messaggi: 353
KappaHH is offline 

Località: Padova
Interessi: sport, letteratura, fotografia, internet, teologia, video-montaggio
Impiego: impiegata
Sito web: http://www.myspace.com...

MessaggioInviato: Mer Apr 16, 2008 8:38 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Beata te, Ballerina (Benvenuta!) per la tua famiglia che ti ha permesso di seguire il corso che tu desideravi. Io desideravo tanto suonare il violino e la batteria, purtroppo i miei non mi hanno permesso per svariati motivi, primo fra tutti è appunto per ignoranza locale. Almeno però avevo imparato a suonare il flauto nella scuola elementare e una diamonica durante la scuola media inferiore. Un paio d'anni fa ho pure imparato a suonare il tamburo irlandese. Comunque ho ancora il desiderio di suonare un violino.....
_________________
COPIONE ! SEI RECIDIVO MALEDETTAMENTE .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Tiziana.Pozzetti

Admin


staff


Età: 35
Registrato: 02/09/07 15:53
Messaggi: 543
Tiziana.Pozzetti is offline 


Interessi: Neuropsicologia dell'adulto e del bambino. Disturbi dell'apprendimento in età evolutiva: del linguaggio, della lettura e dell'attenzione.
Impiego: Laureanda in psicologia, indirizzo "neuropsicologia dell'età evolutiva"


MessaggioInviato: Mer Apr 16, 2008 8:43 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Tiziana.Pozzetti ha scritto:
Noooo! di dove sei???
E' il mio sogno!
Dobbiamo conoscerci Laughing

Ah, se vuoi puoi aprire un thread per presentarti nella apposita sezione (parte alta del forum) così possiamo farti un po' di domande anche non inerenti al ballo dai Wink

E ben arrivata intanto! banana


ho già visto il video sul tuo blog, ti ho lasciato anche un commento Mr. Green
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Ballerina







Età: 38
Registrato: 16/04/08 13:35
Messaggi: 23
Ballerina is offline 

Località: Brescia

Impiego: Architetto


MessaggioInviato: Gio Apr 17, 2008 11:24 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ho letto, tiziana: grazie!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
silvieta







Età: 35
Registrato: 05/06/08 11:59
Messaggi: 199
silvieta is offline 






MessaggioInviato: Gio Giu 05, 2008 2:36 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

beh.. anche a me l'argomento tocca molto ..
ballo da 7 anni salsa merengue e bachate( caraibico va.. Smile ) e prima facevo danza classica e moderna.. Quindi danza e musica hanno sempre fatto parte della mia vita..
Entrando a contatto con i sordi è stata la prima cosa che ho pensato .. chissà se i sordi possono ballare...
Mi sono impuntata e sono riuscita ad entrare nell'organizzazione del saggio di fine anno dei bimbi dell'istituto dove lavoravo..è stata dura.. coordinazione e ritmo sono stati difficili da far acquisire (considerando che non sono stati educati a nulla), ma alla fine ho avuto i brividi.. sono stati bellissimi e bravissimi(abbiamo preparato il pezzo famoso di Dirty Dancing).. e piano piano .. vorrei crescere (in materia banana ) e fare dei progetti o partecipare ad altri...e magari specializzarmi in "danza terapia".. chi lo sà.. basito

_________________
Dolce è il rumore dei tuoi silenzi..
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ballerina







Età: 38
Registrato: 16/04/08 13:35
Messaggi: 23
Ballerina is offline 

Località: Brescia

Impiego: Architetto


MessaggioInviato: Mer Nov 05, 2008 1:19 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

come detto, io sono anche insegnante di ballo nonostante sia sorda: i suoni che mi sono preclusi sono i bassi, mentre sento bene gli acuti, tant'è che per andare a tempo ricostruisco matematicamente la battuta musicale (suonavo 3 strumenti, visualizzo pertanto il pentagramma e colloco le note) a partire ad esempio dai fiati che mi danno l'incipit. paradossalmente per me è molto più facile ballare in break (è una tecnica di salsa in controtempo che tiziana conoscerà) nonostante non senta le congas che lo scandiscono, e riesco nonostante ciò a spiegare ai miei allievi la teoria ritmica..
qui ci sono 2 link di dimostrazione che il tempo, anche se si è sordi, lo si può sentire Wink (io sono quella davanti al centro)


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
silvieta







Età: 35
Registrato: 05/06/08 11:59
Messaggi: 199
silvieta is offline 






MessaggioInviato: Ven Nov 07, 2008 11:29 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ballerina ha scritto:
come detto, io sono anche insegnante di ballo nonostante sia sorda: i suoni che mi sono preclusi sono i bassi, mentre sento bene gli acuti, tant'è che per andare a tempo ricostruisco matematicamente la battuta musicale (suonavo 3 strumenti, visualizzo pertanto il pentagramma e colloco le note) a partire ad esempio dai fiati che mi danno l'incipit. paradossalmente per me è molto più facile ballare in break (è una tecnica di salsa in controtempo che tiziana conoscerà) nonostante non senta le congas che lo scandiscono, e riesco nonostante ciò a spiegare ai miei allievi la teoria ritmica..
qui ci sono 2 link di dimostrazione che il tempo, anche se si è sordi, lo si può sentire Wink (io sono quella davanti al centro)


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Io ci ho messo anni per imparare bene il break.... Very Happy

_________________
Dolce è il rumore dei tuoi silenzi..
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ballerina







Età: 38
Registrato: 16/04/08 13:35
Messaggi: 23
Ballerina is offline 

Località: Brescia

Impiego: Architetto


MessaggioInviato: Ven Nov 07, 2008 11:36 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

io adoro il break! non riesco più a ballare sull'1, mi viene automatico andare in controtempo, lo reputo decisamente più interpretativo. vado a lezione da anita lombardi e juan matos Mr. Green
chi sono i tuoi insegnanti? in sicilia c'è mirko stefio..
nel 2004 ero al festival di naxos, c'eri anche tu?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
silvieta







Età: 35
Registrato: 05/06/08 11:59
Messaggi: 199
silvieta is offline 






MessaggioInviato: Ven Nov 07, 2008 12:11 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ballerina ha scritto:
io adoro il break! non riesco più a ballare sull'1, mi viene automatico andare in controtempo, lo reputo decisamente più interpretativo. vado a lezione da anita lombardi e juan matos Mr. Green
chi sono i tuoi insegnanti? in sicilia c'è mirko stefio..
nel 2004 ero al festival di naxos, c'eri anche tu?

anche a me piace molto il break,ma non è semplice.... Very Happy
Anita è fantastica...semplicemente.. ho avuto il piacere di fare degli stage con lei qui in sicilia....
Mirko Stefio, lo conosco, ma il suo stile non mi fa impazzire..
I miei maestri si kiamano anna e pedro....

_________________
Dolce è il rumore dei tuoi silenzi..
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> DISCUTIAMO INSIEME DI SORDITA', LIS, ORALISMO E BILINGUISMO Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Un forum, due lingue. topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008