Indice del forum

Un forum, due lingue.

Un forum per accogliere sordi e udenti interessati al mondo dei sordi e alla sordità.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

I sordi e la musica
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> DISCUTIAMO INSIEME DI SORDITA', LIS, ORALISMO E BILINGUISMO
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Alessio1977







Età: 41
Registrato: 07/07/08 00:01
Messaggi: 172
Alessio1977 is offline 






MessaggioInviato: Mer Lug 09, 2008 3:53 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

KappaHH ha scritto:
buongiorno Alex, suppongo che accogli la tua nuova vita in modo positivo.
dici che eri un musicista, che strumento usavi? perchè non continuare?
sai che con la musicoterapia puoi riprendere il tuo talento, come professione
in questa Terra ci sono non pochi non-udenti che suonano brillantemente nelle orchestre.

in bocca al lupo

mi era sfuggito questo post ,come non udenti che suonano ?? non capisco !!
seun persona non sente che suona ?? che sente le vibrazioni ?? magari ho capito male !! è come dire un cieco che va al cinema !! ma magari ho capito male io !! ciao
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Adv



MessaggioInviato: Mer Lug 09, 2008 3:53 am    Oggetto: Adv






Torna in cima
KappaHH







Età: 18
Registrato: 03/09/07 17:05
Messaggi: 353
KappaHH is offline 

Località: Padova
Interessi: sport, letteratura, fotografia, internet, teologia, video-montaggio
Impiego: impiegata
Sito web: http://www.myspace.com...

MessaggioInviato: Mer Lug 09, 2008 8:43 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Esatto, nel mondo ci sono sordi che in ruolo di professionisti suonano nelle orchestre in modo perfetto. C'è chi con il pianoforte, chi con il violino, ecc.. poi esistono bande composte da persone sorde che non hanno alcun problema a suonare la chitarra, la batteria, ecc.. poi esiste, anche qui da noi, il lis(c)antante. Cioè, invece di un cantante orale si ascolta il cantante che segna a ritmo o in armonia con la musica e il verbale.

Rispondo sulla situazione dell'impianto cocleare: si siamo contro l'intervento fatto ai minorenni. Comunque adesso tale argomento non mi tocca più!

_________________
COPIONE ! SEI RECIDIVO MALEDETTAMENTE .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
KappaHH







Età: 18
Registrato: 03/09/07 17:05
Messaggi: 353
KappaHH is offline 

Località: Padova
Interessi: sport, letteratura, fotografia, internet, teologia, video-montaggio
Impiego: impiegata
Sito web: http://www.myspace.com...

MessaggioInviato: Mer Lug 09, 2008 9:01 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

VIBRAZIONI, Alessio, sono le vibrazioni il nostro pane quotidiano banana
_________________
COPIONE ! SEI RECIDIVO MALEDETTAMENTE .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Alessio1977







Età: 41
Registrato: 07/07/08 00:01
Messaggi: 172
Alessio1977 is offline 






MessaggioInviato: Mer Lug 09, 2008 9:07 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

vibrazioni ?? per me quella non è musica ,la musica è musica
va be rispetto tutti per carità ma per me è un assurdità
ciao
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
KappaHH







Età: 18
Registrato: 03/09/07 17:05
Messaggi: 353
KappaHH is offline 

Località: Padova
Interessi: sport, letteratura, fotografia, internet, teologia, video-montaggio
Impiego: impiegata
Sito web: http://www.myspace.com...

MessaggioInviato: Mer Lug 09, 2008 9:11 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

So che è la tua non accettazione che parla... conosco sordi che esprimono come te solo perchè non hanno mai accettato la loro sordità.
Capirai quanti Sordi amano la musica Laughing

_________________
COPIONE ! SEI RECIDIVO MALEDETTAMENTE .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
silvieta







Età: 35
Registrato: 05/06/08 11:59
Messaggi: 199
silvieta is offline 






MessaggioInviato: Mer Lug 09, 2008 9:40 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ho sentito sordi suonare e ne ho visti ballare...... Spettacolari..
Io sono udente e amo la musica e la danza...e i sordi, anche in questo, sono superiori perkè sanno andare oltre... Le vibrazioni possono essere più musica di un suono... cosi come una foglia che si muove è musica...
Infatti, sto cercando di dar vita insieme all'ente ad un progetto di ballo ed educazione musicale per sordi e non.. cosi si puà aiutare a sensibilizzare anche noi udenti

_________________
Dolce è il rumore dei tuoi silenzi..
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Alessio1977







Età: 41
Registrato: 07/07/08 00:01
Messaggi: 172
Alessio1977 is offline 






MessaggioInviato: Mer Lug 09, 2008 10:07 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ma è perche non sanno cosa sia la musica ,queste vibrazioni che parli è un altro mondo che loro definiscono musica questo mi sembra di aver capito !!
udenti =musica vera e naturale (un mondo )
sordi= vibrazioni (un altro mondo )
cosi mi sembra di aver capito
lis = ecco un altro mondo
Ho sentito sordi suonare e ne ho visti ballare...... Spettacolari.. ??? si spettacolari per te che ci senti bene ,ma per loro che musica è ?? si accontentano di queste vibrazioni che loro definiscono musica !!
cosi mi sembra di aver capito
del resto anche il mio impianto da suoni differenti dal naturale ,si puo dire che è un altro mondo e devo abituarmi a questo nuovo mondo di suoni nuovi !!
cavolo quasi poeta qua

Very Happy :
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
silvieta







Età: 35
Registrato: 05/06/08 11:59
Messaggi: 199
silvieta is offline 






MessaggioInviato: Mer Lug 09, 2008 10:22 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

in base a che cosa pensi che la musica che sento io sia quella vera e le vibrazioni un altro mondo ..??
Le vibrazioni sono parte integrante e importantissima delle musica, saprai bene..e per noi udenti non è semplice percepirle...
La percezione è ,per assurdo, "disturbata" dal suono, quindi coperta... Mentre il sordo la percepisce prima e il suo movimento risulterà assolutamente a tempo...e quindi nn un altro mondo, a mio parere, un altro MODO di sentire la musica..
Spettacolari, semplicemente perkè io sentendo percapisco l'armonia tra loro e la musica che io sento e che in teoria loro no...
ma evidentemente è il caso di dire che percepire può essere meglio che sentire...e una delle cose che sto cercando di "apprendere" dai sordi è proprio questa: la percezione..

_________________
Dolce è il rumore dei tuoi silenzi..
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Alessio1977







Età: 41
Registrato: 07/07/08 00:01
Messaggi: 172
Alessio1977 is offline 






MessaggioInviato: Mer Lug 09, 2008 10:52 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

la musica e la musica è la solita di tutti ,il resto per me è solo fantasia (vibrazioni ) !!
comunque se vado in discoteca a sentire i solti bom bom bom ballo anche io da sordo
se una persona è sorda è sorda e la musica non la sente e basta ,le vibrazioni non è musica !!
ho capito quello che dici piu o meno ,ma per me è una cosa assurda !! mi scoppia la testa mi fate venire il mal di testa in questo forum
Very Happy
ciao
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
silvieta







Età: 35
Registrato: 05/06/08 11:59
Messaggi: 199
silvieta is offline 






MessaggioInviato: Mer Lug 09, 2008 10:59 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Alessio1977 ha scritto:
la musica e la musica è la solita di tutti ,il resto per me è solo fantasia (vibrazioni ) !!
comunque se vado in discoteca a sentire i solti bom bom bom ballo anche io da sordo
se una persona è sorda è sorda e la musica non la sente e basta ,le vibrazioni non è musica !!
ho capito quello che dici piu o meno ,ma per me è una cosa assurda !! mi scoppia la testa mi fate venire il mal di testa in questo forum
Very Happy
ciao

Mi dispiace che t facciamo quest'effetto.. ma che vuoi che ti dica.. evidentemente quello che per te è assurdo per altri è musica..
E tu nn vuoi, nn puoi o proprio nn ti interessa capirlo.. Wink

_________________
Dolce è il rumore dei tuoi silenzi..
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Alessio1977







Età: 41
Registrato: 07/07/08 00:01
Messaggi: 172
Alessio1977 is offline 






MessaggioInviato: Mer Lug 09, 2008 11:17 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

. evidentemente quello che per te è assurdo per altri è musica.
esatto hai capito ,propio cosi si !!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
silvieta







Età: 35
Registrato: 05/06/08 11:59
Messaggi: 199
silvieta is offline 






MessaggioInviato: Gio Lug 10, 2008 7:43 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Alessio1977 ha scritto:
la musica e la musica è la solita di tutti ,il resto per me è solo fantasia (vibrazioni ) !!
comunque se vado in discoteca a sentire i solti bom bom bom ballo anche io da sordo
se una persona è sorda è sorda e la musica non la sente e basta ,le vibrazioni non è musica !!
ho capito quello che dici piu o meno ,ma per me è una cosa assurda !! mi scoppia la testa mi fate venire il mal di testa in questo forum
Very Happy
ciao

Un non udente può produrre musica o "sentirla"? Il clavicembalo oculare di Castel

Si è svolta il 17 marzo 2007, allo spazio Oberdan di Milano, una giornata di studio dedicata alle persone non udenti e al loro rapporto con poesia, musica ed espressioni artistiche.

Il seminario Ti sento con gli occhi, ti parlo con le mani, organizzato da CINEMA SENZA BARRIERE, progetto a cura di AIACE - Eva Schwarzwald e Romano Fattorossi, insieme a ENS, UIC, ANMIC, promosso dalla Provincia di Milano, Settore cultura, ha indagato i codici di natura non acustica che aiutano lo sviluppo dei sordi, presentando progetti significativi per eliminare l'emarginazione, per sostenere l'"accettabilità sociale", per interrompere il silenzio che ci separa da loro.

L'evento ha avuto carattere di eccezionalità, per la qualità degli interventi e per l'interpretazione in lingua dei segni italiana e britannica, la traduzione bidirezionale in cuffia, la stenotipia in proiezione e i sottotitoli in italiano degli spezzoni filmici proiettati. [Nel seguito del post, la sintesi degli interventi e il video con LIS e sottotitoli della relazione di Paolo Quintili sul clavicembalo oculare.]

Sono stati posti alcuni interrogativi che rimangono aperti, in tutta la loro complessità, anche per la riflessione multimediale sull'accessibilità dei contenuti del Web, seguendo diversi percorsi: la scienza (cui allude la sinestesia del titolo), il linguaggio dei segni, la poesia, la televisione, la musica per i non udenti e forme espressive "alternative".

Un non udente può produrre musica o "sentirla"? Come si realizzano buoni programmi televisivi per adulti e bambini che contemplino la presenza di persone disabili? Come adattare le trasmissioni televisive alle necessità dei non udenti? I TG nei vari Paesi rendono possibile l'accesso all'informazione anche a chi ha bisogno della lingua dei segni?

"Parliamo dei sordi, di persone con una struttura cognitiva per tanto tempo considerata "diversa" e pertanto educati diversamente, ritenuti incapaci di provare interessi od esprimere capacità creative pari ai normodotati. Spesso abituati ad uno scambio di relazioni limitato alla loro cerchia, protetti, con scarse occasioni di apertura all'arte e alla cultura, alla musica, raramente destinatari di progetti culturali che paiono escludere chi non può sentire, quali musica, teatro, danza, i non udenti sono invece attivi anche in quelle aree in cui viene coinvolto un sentire emotivo e corporeo, considerato di proprietà esclusiva dei "normali". Compagnie di danza, musicisti, attori, artisti, raccontano storie diverse da quelle che ci immaginiamo, ci fanno capire quante barriere nel pensiero impediscano uno scambio e una comunicazione tra i due mondi." [Dalle note di sala]

Ha aperto i lavori Emiliano Mereghetti, ricercatore linguistico della Storia dei sordi, docente di teoria e pratica LIS (Lingua dei segni italiana), responsabile del Centro ricerche per la storia, la cultura e la lingua dei sordi presso l'Ens di Mlano. Il suo intervento è stato una presentazione introduttiva alla LIS, davvero magistrale nell'essenzialità, che partendo dal corretto scioglimento dell'acronimo: Lingua dei segni italiana (e non Lingua italiana dei segni), e accennando alle regole e ai quattro parametri formazionali, ne ha evidenziato la natura di lingua autonoma, ricca di sfumature e di possibilità espressive e spaziali adatte alla creatività poetica e teatrale. Contrariamente a quanto molti pensano, fermandosi alla superficie, la vastità combinatoria dei segni con le 26 configurazioni delle mani, i 15 luoghi del loro movimento, i sei possibili orientamenti del palmo e i 32 tipi di movimento, la LIS consente una ricchezza comunicativa superiore alla lingua parlata.

Paolo Quintili, ricercatore presso l'Università di Roma "Tor Vergata", Dottore dell'Università di Paris 1 - Sorbonne, ha parlato della musica per i sordomuti e del progetto del "clavicembalo oculare" di Louis-Bertrand Castel (1688-1757).

Flash Needed. You may download Adobe Flash Player to view all the content on this site, or read the transcripts. Per visualizzare il filmato serve il plugin Flash, disponibile per tutti i sistemi operativi e per tutti i browser. Scaricalo (basta un minuto) oppure leggi la trascrizione del filmato.

_________________
Dolce è il rumore dei tuoi silenzi..
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
KappaHH







Età: 18
Registrato: 03/09/07 17:05
Messaggi: 353
KappaHH is offline 

Località: Padova
Interessi: sport, letteratura, fotografia, internet, teologia, video-montaggio
Impiego: impiegata
Sito web: http://www.myspace.com...

MessaggioInviato: Lun Lug 28, 2008 1:59 pm    Oggetto:  Il rapper sordo Mark Vuoriheimo, in arte “Signmark”
Descrizione:
Rispondi citando

Signmark, il rapper silenzioso che rima con le mani
fonte panorama.it

Cappellino in testa, pantaloni larghi e cadenti, catene e muso duro. L’estetica hip hop c’è tutta. E se i rapper “normali” gesticolano, lui di più. Perché ogni suo gesto è una parola e con le dita ci fa canzoni. Anche per chi la musica non la può sentire. Si chiama Signmark, veste da b-boy e rappa con le mani. Sordo, ma la musica ce l’ha dentro. Note e sordità. Due pianeti separati. Questo almeno si è soliti pensare, nell’ignoranza di un mondo, quello dei non udenti, trattato spesso con indifferenza. Per alcuni sarà sorprendente scoprire che ci sono discoteche per sordi in cui si balla al ritmo delle vibrazioni e delle luci psichedeliche. E per parlarsi non è necessario alzare la voce, ma gesticolare. E poi c’è Mark Vuoriheimo, in arte Signmark. Finlandese, 29 anni, con il suo gruppo porta in giro per il mondo (ha fatto un tour in Giappone, in Spagna, in Inghilterra. è stato anche a Genova, lo scorso giugno per il festival della poesia) il suo show, davvero aperto a tutti, perché i suoi compagni di palco e musica Heikki e Brandon (udenti) suonano a tutto volume mentre lui “canta” i suoi testi nel linguaggio dei segni. Hanno un sito e stanno lavorando al secondo album, autoprodotto come il primo, finanziato in parte dall’associazione finlandese dei sordi, in dvd video, che ha venduto varie migliaia di copie. Panorama.it l’ha intervistato:

Come “senti” la musica?
Col corpo. Ce la puoi fare anche tu. Vai in un night club con i tappi per le orecchie…

Da cosa deriva il tuo nome d’arte?
Beh, semplicemente cercavo qualcosa che unisse me e il mio linguaggio: io mi chiamo Marko e parlo col “Sign language”

Quando hai deciso che volevi essere un “cantante”?
Avevo 14 anni e anche se può sembrare strano amavo la musica, la danza, le canzoni. A quell’epoca però nella scuola per sordi non insegnavano niente di musica. Io traducevo le canzoni di Coolio o Bon Jovi. I miei amici si divertivano, ma altri, incluso alcuni professori, venivano da me e dicevano “lascia perdere, sei sordo!” Allora ho deciso che avrei fatto dei concerti un giorno. Ed eccomi qui!

Ti occupi di altro oltre a fare musica?
Sì, lavoro alla Humak University come lettore di lingua dei segni. Ma ho sempre meno tempo, per i concerti.

Perché fai hip hop? Credi che sia il miglior genere per il linguaggio dei segni?
Mi piace l’hip hop per i beat e i bassi molto forti. Mi piace anche l’abilità nel costruire le rime dei rapper. Quando ho visto i primi video hip hop, il loro modo di muovere le mani, ho detto “questo è il mio stile!”

Chi scrive i testi e la musica delle tue canzoni?
Io scrivo i testi insieme a Heikki e Brandon che sono la mia “voce”. Kim e Heikki fanno la base, poi io la scelgo.

In quale linguaggio dei segni ti esprimi? Come fanno a capirti in Giappone o in Germania?
In patria uso il linguaggio finlandese dei segni, all’estero l’internazionale o quello americano\inglese. Il linguaggio internazionale è facile e chiaro, l’inglese è identico al parlato, nel mio nuovo album lo uso molto.

Sei stato in Italia, a Genova, un mese fa. Le tue impressioni?
Abbiamo fatto una performance con Zeroplastica (gruppo hip hop genovese). Bella città e il cibo è spettacolare! Nio dei Zeroplastica è stato un’ottima guida.

Pensi che il linguaggio dei sordi andrebbe insegnato a tutti?
Almeno a livello basico sì, e poi può sempre essere utile, per parlarsi quando c’è rumore, se hai un amico o un figlio sordo.

Credi che il tuo lavoro e il tuo impegno possano essere d’esempio per le persone sorde?
Credo di sì, ma soprattutto per i non-sordi! Bisogna fargli capire che siamo tutti umani e possiamo fare le stesse cose. Niente ti deve fermare. I sordi hanno semplicemente un’altra lingua, una lingua silenziosa. Non ascoltiamo, ma possiamo “sentire” due volte meglio delle persone “normali”. La comunità sorda è un po’ una grande famiglia, internazionale. Se leggi qualcosa troverai un sacco di cose sorprendenti. Lascia perdere i medici, hanno le loro parole, “sordo”, disabile”. Ma non sono Dio. Beh, però prendi le medicine che ti ha ordinato il dottore, ok?

Ma Signmark non è l’unico nel suo genere, anche se probabilmente è il solo a vivere di concerti e dischi. La lingua dei segni è molto ricca e l’hip hop è il genere musicale che meglio si presta alla sua espressione. In Inghilterra c’è Charandeep Matharu, di origine indiana, ha prodotto un videoclip intitolato “Slim Sunny“. Negli Usa Warren “Wava” Snipe ha recitato in linguaggio dei segni nel musical “Hip hop anansi”. Un altro americano, Brian Erwin, ha invece perso l’udito a partire dai 20 anni, quando già si dedicava al rap. E ha deciso di non smettere. Canta in inglese, il suo disco, datato 2001, si intitola “Trapped in silence”.



COMMENTO MIO:
Emanuele Rossi, il giornalista che ha presentato il presente articolo, ha bisogno di farsi correggere molte cose dalla comunità sorda internazionale.

Nell'articolo seguente ha scritto dei termini che non c'entrano per niente con il soggetto:

GESTI non hanno nulla a che fare con la Lingua dei Segni con le canzoni segnate da Signmark. I cantanti di hip-hop gesticolano perchè e parte fondamentale della loro cultura di protesta, invece Signmark non gesticola ma segna accompangato dalla labbiale (madò però che bocca grande che ha!).

LINGUAGGIO è un'espressione che solitamente gli italiani credono di vederci (noi sordi) che gesticoliamo (insistono molto su 'sta cosa, ma perchè?!) quindi comunichiamo come fanno le scimmie che hanno dei loro linguaggi.
La Lingua dei Segni, o internazionale o svedese o italiana, è praticamente e scientificamente una LINGUA.
Dovete sapere che in Svezia la Lingua dei Segni è già riconosciuta dalla costituzione. Gli italiani su tale riconoscimento se la sognano tuttora!!!

Quindi a tutti i giornalisti pregerei di fare mooooolta attenzione all'uso delle parole specifiche e di evitare dei pescare le parole dai bla bla popolari.
Infine si sa che agli italiani piace vedere altrove anzichè donare meriti a chi gli stanno attorno, sotto naso: non dimentichiamo la nostra (italiana!) banda Malazeta, premiatissima nel Nord-Est.

_________________
COPIONE ! SEI RECIDIVO MALEDETTAMENTE .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
occhi_da_cerbiatta







Età: 32
Registrato: 13/01/08 19:53
Messaggi: 179
occhi_da_cerbiatta is offline 






MessaggioInviato: Lun Lug 28, 2008 2:17 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

beh... io invece, anche se sono sorda e che uso l'apparecchio acustico...
Ho fatto 6 anni di pianoforte Wink
E poi amo la disco... perchè mi piace moooolto ballare!! Mr. Green

_________________
яι∂єяє αℓℓυиgα ℓα νιтα__χχ
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
KappaHH







Età: 18
Registrato: 03/09/07 17:05
Messaggi: 353
KappaHH is offline 

Località: Padova
Interessi: sport, letteratura, fotografia, internet, teologia, video-montaggio
Impiego: impiegata
Sito web: http://www.myspace.com...

MessaggioInviato: Lun Lug 28, 2008 3:18 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Brava!! La musicoterapia è una delle ottime cure per TUTTI.
_________________
COPIONE ! SEI RECIDIVO MALEDETTAMENTE .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> DISCUTIAMO INSIEME DI SORDITA', LIS, ORALISMO E BILINGUISMO Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Un forum, due lingue. topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008