Indice del forum

Un forum, due lingue.

Un forum per accogliere sordi e udenti interessati al mondo dei sordi e alla sordità.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

classi differenziali per stranieri...
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Parliamo d'altro...
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Mafalda

Staff


staff


Età: 37
Registrato: 23/04/08 17:55
Messaggi: 123
Mafalda is offline 






MessaggioInviato: Gio Ott 16, 2008 9:44 am    Oggetto:  classi differenziali per stranieri...
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao a tutti, scusate la mia latitanza Embarassed ...
Vi riporto questo testo della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap) in merito ai provvedimenti attuati dal Parlamento... E' solo l'inizio: sostenendo che gli stranieri rallentino l'apprendimento e compagnia degli altri porterà in un secondo momento a ribadirlo per gli STUDENTI DISABILI. E' gravissimo!!!!!!!!




Si torna alle classi differenziali!
La FISH contro la mozione della Lega



Un brutto colpo per il Parlamento italiano. In una sera si sono convertiti in carta straccia i più significativi Trattati internazionali, e un bel pezzo della nostra storia nazionale, quella più civile.
La Camera ha approvato la mozione sulle classi ponte sponsorizzata dalla Lega. I 246 voti contrari, non possono davvero consolare in uno scenario così fosco.

Un atto gravissimo che ci umilia e ci preoccupa, come cittadini da sempre impegnati nella promozione dei principi della non discriminazione e dell’inclusione sociale, per la deriva che un provvedimento come questo potrebbe generare in un momento in cui lo stesso presidente Giorgio Napolitano, alla presenza di Benedetto XVI, ha avvertito la necessità di lanciare un allarme razzismo.

Si torna alle classi differenziali! Il nostro Paese, che è stato un esempio – pur con tutte le criticità del sistema – in tutto il mondo per il coraggio di una legge che più di trenta anni fa si proponeva l’obiettivo di creare una scuola inclusiva per tutti. In particolare per gli alunni con disabilità fino ad allora sgregati in istituti e classi speciali. Gli intenti espressi da quell’emendamento ritornano a separare nel luogo più deputato alla crescita ed al confronto.

Quella dell’On Roberto Cota, il quale ha paradossalmente dichiarato che “le classi di inserimento sono uno strumento per garantire l'integrazione”, è una visione rovesciata della storia della lotta all’esclusione, che non ha fatto che testimoniare quanto sia vero il contrario di quanto da lui sostenuto.
Non meno inquietante la dichiarazione dell’On Paolo Romani: la presenza di alunni stranieri in una classe rallenta la didattica degli altri, una considerazione utilizzata anche per gli studenti con disabilità dai fautori del ritorno alle classi speciali. Il Sottosegretario allo Sviluppo Economico dimentica che l’approccio anti discriminatorio è frutto della cultura liberale che attraversa gli Stati Uniti che considera il melting pot un vero e proprio fattore di sviluppo e di sana competizione. In quel Paese è il merito a dominare, non la categorizzazione sociale pregiudizievole al limite del razzismo.

L’auspicio della Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap è quello che la maggioranza, nella quale non è mancato chi ha dimostrato la sua avversità a questa mozione, possa sospendere una decisione dai tratti così marcatamente discriminatori, in contrasto con i principi di piena inclusione dei bambini figli di lavoratori migranti in Italia. Ci auguriamo lo faccia il Parlamento prima che si debbano invocare la Corta Costituzionale e la Corte di Giustizia Europea che non potrebbero che censurare duramente una eventuale norma di quel tono, come già hanno fatto con disposizioni simili.



15 ottobre 2008

Ufficio Stampa FISH

_________________
Mafaldita
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Gio Ott 16, 2008 9:44 am    Oggetto: Adv






Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Parliamo d'altro... Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Un forum, due lingue. topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008