Indice del forum

Un forum, due lingue.

Un forum per accogliere sordi e udenti interessati al mondo dei sordi e alla sordità.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

SIETE PADRONI DELLA VOSTRA LINGUA MADRE?
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> L.I.S.: Lingua Italiana dei Segni
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
KappaHH







Età: 18
Registrato: 03/09/07 17:05
Messaggi: 353
KappaHH is offline 

Località: Padova
Interessi: sport, letteratura, fotografia, internet, teologia, video-montaggio
Impiego: impiegata
Sito web: http://www.myspace.com...

MessaggioInviato: Lun Set 10, 2007 8:58 pm    Oggetto:  SIETE PADRONI DELLA VOSTRA LINGUA MADRE?
Descrizione:
Rispondi citando

LA LINGUA MADRE DEI SORDO-MUTI è LA LINGUA DEI SEGNI.
LA LINGUA MADRE DEI SORDO-MUTI ITALIANI è LA LINGUA DEI SEGNI ITALIANA.
di Katia Trinari


L'alfabeto manuale.
La lingua dei segni è una lingua a tutti gli effetti, completa e complessa, composta di diverse migliaia di segni capaci di generare un infinito numero di vocaboli.
È indirizzato a categorie diversificate di persone, proponendosi, parallelamente ad altri libri che spiegano la grammatica e la struttura della L.I.S., di innalzare lo status della L.I.S., fino a poco tempo fa non considerata una vera lingua.
Innanzitutto è diretto alle persone sorde: sia quelle che conoscono bene la lingua dei segni e che vogliono consultare un dizionario bilingue per ricordare un vocabolo italiano o per migliorare la propria conoscenza della lingua italiana, sia quelle giovanissime che stanno imparando la lingua dei segni e/o la lingua italiana.
È indirizzato anche a persone udenti, in qualità di supporto per l'apprendimento della lingua dei segni, in particolare:
(a) genitori di bambini sordomuti che vogliono sviluppare al massimo la comunicazione con i propri figli, potenziandole lo sviluppo cognitivo e linguistico, facendo in modo che i bambini possano accedere all'informazione e comunicare tutte le proprie esigenze ed i propri pensieri; il dizionario aiuterà questi genitori a ricordare i segni di base per la comunicazione;
(b) operatori che vengono in contatto con persone sorde sul luogo di lavoro: sia nelle unità sanitarie locali che nelle scuole, nella loro qualità di insegnanti, insegnanti di sostegno, logopedisti; soddisfarerà la curiosità di chi ha sempre desiderato saperne di più.
Una lingua non è una somma di segni, inoltre una lingua esiste solo all'interno del suo contesto culturale.
Per questi motivi nessun dizionario può vantare di insegnare una lingua.
Al massimo offre un corpo rappresentativo di vocaboli e diverse informazioni per quanto riguarda il loro uso.
La lingua dei segni opera sul canale visivo-corporeo, assai difficile per un udente abituato al canale acustico-vocale.
Per chi vuole imparare la lingua dei segni è indispensabile frequentare un corso o, in mancanza di questo, frequentare persone sorde che padroneggino la lingua madre.

La lingua dei segni hanno dialetti.
Ogni nazione del mondo ha la sua propria lingua dei segni e spesso una varietà di forme dialettali, d'Italia, a soli 100 anni dalla sua unificazione, rappresenta un evidente esempio di nazione con miriade di dialetti locali.
Le forme di comunicazione scaturiscono dalle necessità locali e vengono plasmate dagli utenti della lingua, così come queste stesse necessità modellano i pensieri degli utenti stessi.
L'esistenza dei dialetti in Italia sono per certi versi scomodi!
Ci sono segni usati comunemente che la loro assenza sarebbe troppo evidente; e il lettore può avere un'idea di come siano i sinonimi lessicali in lingua dei segni.
Le categorie lessicali che evidenziano un maggior numero di variazioni, significano che un segno X non è usato esclusivamente nel luogo di X, anzi quel segno è usato almeno a X.
I dialetti presentano più similitudini che differenze come da ricerca (iniziata nel 1979).
La L.I.S. opera sul canale visivo-corporeo, e non deriva dalla Lingua Italiana perché la L.I.S. ha una sua propria grammatica con regole specifiche, diverse da quelle della Lingua Italiana.

_________________
COPIONE ! SEI RECIDIVO MALEDETTAMENTE .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Adv



MessaggioInviato: Lun Set 10, 2007 8:58 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Tiziana.Pozzetti

Admin


staff


Età: 35
Registrato: 02/09/07 15:53
Messaggi: 543
Tiziana.Pozzetti is offline 


Interessi: Neuropsicologia dell'adulto e del bambino. Disturbi dell'apprendimento in età evolutiva: del linguaggio, della lettura e dell'attenzione.
Impiego: Laureanda in psicologia, indirizzo "neuropsicologia dell'età evolutiva"


MessaggioInviato: Mar Set 11, 2007 11:23 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie K.!
I tuoi contributi sono graditissimi!!! Very Happy


Voglio chiederti anche una cosa che forse non ho capito bene, cosa intendi con "L'esistenza dei dialetti in Italia sono per certi versi scomodi!" ?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
KappaHH







Età: 18
Registrato: 03/09/07 17:05
Messaggi: 353
KappaHH is offline 

Località: Padova
Interessi: sport, letteratura, fotografia, internet, teologia, video-montaggio
Impiego: impiegata
Sito web: http://www.myspace.com...

MessaggioInviato: Lun Set 24, 2007 1:27 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ciao Tiziana,
alla tua domanda ti preparai un'ampia risposta per soddisfare anche chi è alle prime armi con una codificata espressione manuale.

Sai, sono rari i segnanti che si esprimono in Lingua dei Segni Italiana (L.I.S.) mentre copre un’alta percentuale di coloro che utilizzano esclusivamente il dialetto, direi in queso caso, Lingua dei Segni Dialettale (L.D.S o L.i.S.)
Anche se tanti sordomuti, sia giovani che vecchi, dichiarano di alternare più dialetti per esprimersi a seconda dell’ambiente in cui ci si trova e di principali interlocutori presenti in quel momento.

Il dialetto non è mai volgare perchè è cultura .... putroppo sono in pochi a riconoscerlo anzi pensano che faccia solo spettacolo per cui troppi sordomuti segnano con ampi movimenti, mimicano/imitano, gesticolano ed etc., giusto per attirare la stima dei studiosi sul linguaggio dei sordomuti e l’attenzione esclusiva dei professionisti del settore linguistico. Ribadisco che sono in tanti ad utilizzare i dialetti segnati come se la nostra società fosse solo un mondo dell'arte, della cultura e dello spettacolo. In quasi tutte le ricerche linguistiche l’uso del dialetto segnato costituisce una direzione ragguardevole della comunicazione attuale, ma conferma un semplice e ingenuo bisogno di ritorno alle origini quando in Italia l’Oralismo era di moda e ogni gruppo non-udente cercava di cavarsela da sè.

Le organizzazioni sulla sordità, le associazioni nazionali e quelle regionali non costituiscono ancora un’unità omogenea da un punto di vista linguistico. È necessario approfondire la nostra Lingua Italiana, ovvero l’italiano largamente usato nei differenti campi di comunicazione: Televisione, Convegni, Assemblee, Conferenze, Istruzione e Istituzione che costituiscono la società italiana.
Trovo molto vergognoso che molti non-udenti, sia anziani che giovani, non sono in grado di comprendere un telegiornale nazionale.
Un umbro, ad esempio, può non riuscire a seguire l’interprete in TV perché utilizza i segni romani, o torinesi, o siculi. È un “circolo vizioso” che tutt’ora nell’istruzione e formazione ogni docente si esprime in dialetto; finora sono possibili questi percorsi linguistici perché nessuno sa come risolvere il problema.
Anni fa mi ero proposta oltre a domandare la realizzazione di una commissione di ricerca che si occupi della vera L.I.S.
Risultato? Sono stata più volte ripresa con rimproveri perché hanno paura che la pura L.I.S. uccida i dialetti. Ma per favore!!!
È tempo di iniziare a trovare un segno per ciascun termine presente nel vocabolario italiano, e infine protocollarlo per uso pubblico!!

Frattanto, per chi desidera esercitarsi a segnare e ottenere una buona grammatica L.i.S. è bello andare nel seguente sito:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

troverete giusto, per ogni zona, divertenti similitudini tra il dialetto degli udenti e il dialetto dei non-udenti. Per l’acculturazione, insieme ai vosti amici, giocate con i segni.

Katia Trinari

_________________
COPIONE ! SEI RECIDIVO MALEDETTAMENTE .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Franky

Staff


staff


Età: 44
Registrato: 15/09/07 14:21
Messaggi: 384
Franky is offline 






MessaggioInviato: Dom Set 30, 2007 11:59 pm    Oggetto:  Re: SIETE PADRONI DELLA VOSTRA LINGUA MADRE?
Descrizione:
Rispondi citando

KappaHH ha scritto:
LA LINGUA MADRE DEI SORDO-MUTI è LA LINGUA DEI SEGNI.
LA LINGUA MADRE DEI SORDO-MUTI ITALIANI è LA LINGUA DEI SEGNI ITALIANA.


Ma il termine sordomuto non è mica stato abolito ?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
KappaHH







Età: 18
Registrato: 03/09/07 17:05
Messaggi: 353
KappaHH is offline 

Località: Padova
Interessi: sport, letteratura, fotografia, internet, teologia, video-montaggio
Impiego: impiegata
Sito web: http://www.myspace.com...

MessaggioInviato: Gio Dic 20, 2007 11:03 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

un mio soliloquio...

SEGNI... sono parole che volano in aria, sono parole che entrano nei nostri occhi come fossero sparati proiettili o come la danza di una farfalla che libra nello spazio e nel tempo entro le poche ore.
SEGNI... che dicono tutto sulla persona che sta segnando: emozioni, sguardi, segreti, opinioni, preghiere, spiegazioni, desideri, racconti, paure ed esperienze che differenziano molto fra le persone che parlano la lingua dei segni.
Differenza anche di culture che ciascuno apprende fin dall'infanzia in differenti ambienti e costumi/tradizioni che formano il bagaglio "mentale" di ogni individuo che vive attraverso i propri occhi (solo in questo senso!).
SEGNI di sofferenza, di rabbia, di riso, e di stress visivo che caratterizzano le persone attraverso il proprio comportamento: il corpo manda numerosi segnali di comunicazione, di avvertimenti e di future realtà.
SEGNI... che ci fanno sorridere o ci fanno paura a seconda del ritmo di segno effettuato (uno dopo l'altro) e di dinamismo del segno in misura della propria emozione od ansia di trasferire il proprio sapere verso l'altro; spesso con effetti sorprendenti e con speciali sensazioni come al cinema quando, osservando gli effetti speciali, ricevi differenti colpi di pugni (allo stomaco, al cuore o al cervello che ti manda in tilt per un secondo).
SEGNI... che viaggiano attorno il mondo, da persona a persona; SEGNI che ogni giorno fanno nascere nuovi segni, fanno conoscere nuove parole, e fanno gioire i propri occhi come l'acqua scesa dalla bocca che rinfresca i polmoni!

_________________
COPIONE ! SEI RECIDIVO MALEDETTAMENTE .
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
silvieta







Età: 35
Registrato: 05/06/08 11:59
Messaggi: 199
silvieta is offline 






MessaggioInviato: Gio Giu 05, 2008 12:26 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

grazie Katia per le tue informazioni.. Rolling Eyes
_________________
Dolce è il rumore dei tuoi silenzi..
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> L.I.S.: Lingua Italiana dei Segni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Un forum, due lingue. topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008